Villa Gregoriana

Immersi nel verde e, fortunatamente, per quasi tutto il percorso coperti dall’ombra degli alberi, inoltratevi nella Villa Gregoriana ed ammirate lo splendore che la natura e l’uomo hanno contribuito a creare!

Villa Gregoriana, in precedenza conosciuta come Parco Villa Gregoriana, è un’area naturale con un grande valore storico e paesaggistico, recuperato nel 2002 dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) e riaperto al pubblico nel 2005.

La Villa si estende all’interno di una fossa profonda 100 metri dove l’Aniene si tuffava verso la campagna romana. Il parco rappresenta l’estetica del sublime tanto cara ai romantici, e può essere considerato un esempio di giardino romantico grazie alla sua conformazione.

La visita

Fate come me e Serena, invece di stare a casa a poltrire la Domenica, montate in macchina e dirigetevi verso Tivoli, attraversate la città ed arrivate al Parcheggio Piazza Massimo (a pagamento) che costeggia la Villa Gregoriana.

Entrate ed incontrerete sicuramente i ragazzi del FAI che vi chiederanno se volete o meno iscrivervi al Fondo Ambiente Italiano. Proposta allettante dato che la loro tessera vi offre omaggi, sconti, e corsie preferenziali per visitare i beni. Dopo aver deciso se iscrivervi, pagate il biglietto d’ingresso e dirigetevi verso l’entrata.

Munitevi di fotocamere smartphone o qualsiasi altra cosa scatti una foto ed iniziate la visita.

Cosa vedere

All’interno della Villa ci sono molte cose da vedere. La Grande Cascata, i resti della Villa di Manlio Vopisco, la Cascata della Grotta delle Sirene, il Tempio della Sibilla per poi scendere nella Valle dell’Inferno.

Insomma sono veramente tante le cose da vedere, per non parlare della natura che vi circonderà e, come al solito, vi lascerà a bocca aperta!

Consiglio : Non abbiate fretta, immergetevi nel verde e godetevi tutte le meraviglie che questa villa puo’ offrirvi perché è una bellissima esperienza, e poi perché non vi consiglio proprio di arrivare a fine passeggiata in queste condizioni 😛

Villa Gregoriana 43
Daniele Rapaglià © COPYRIGHT – Le foto pubblicate in questa pagina sono protette a norma di legge; necessaria specifica autorizzazione scritta dei proprietari per qualsivoglia utilizzo. Legge sul diritto d’autore (L. 22 aprile 1941, n. 633)

Vi lascio un pò di fotografie della villa ed il video della Valle dell’Inferno con la sua cascata.

Spero vi sia piaciuta questa introduzione alla Villa Gregoriana.

Vi consigliamo anche di visualizzare gli altri viaggi che abbiamo fatto e vi consigliamo di fare.

Non ci resta che augurarvi un buon viaggio.